TwitterFacebookGoogle+

1 maggio: Federalberghi, 6 mln in vacanza, spenderanno 1, 7 mld

(AGI) – Roma, 30 apr. – Saranno circa 6 milioni gli italiani (tra maggiorenni e minorenni) che effettueranno una vacanza approfittando del ‘ponte’ del 1 maggio. Di questi il 93% restera’ in Italia: oltre 9 su 10. Il giro d’affari prodotto si aggirera’ su 1,7 miliardi di euro, per una spesa media a persona di 290 euro. Sono i numeri forniti da Federalberghi che sottolinea come quest’anno i dati siano incomparabili con quelli dell’anno scorso in quanto la festivita’ si fuse con il ‘ponte’ del 25 aprile. Le localita’ privilegiate saranno quelle marine (43% dei viaggiatori), le citta d’arte maggiori e minori (26%), le localita’ montane (16%), quelle lacuali (4%) e del benessere/terme (3%). La durata media della vacanza sara’ di 2,6 giorni. All’Expo si recheranno per i tre giorni del ‘ponte’ in 190 mila persone per un ottimo avvio dell’Esposizione Universale che nei primi giorni potrebbe far registrare il pienone. “Le previsioni turistiche del ‘ponte’ del 1 maggio”, commenta il presidente di Federalberghi, Bernabo’ Bocca, “mostrano un segnale positivo con quasi 6 milioni di italiani che approfitteranno dell’occasione, scegliendo l’Italia nel 93% dei casi”. “Di questa mole di persone ben 190 mila approfitteranno dei tre giorni del ‘ponte’ per visitare l’Expo, a dimostrazione che l’evento vuole essere oggetto esclusivo ed approfondito di un viaggio a Milano, senza inserirlo in un tour vacanziero con piu’ tappe”, aggiunge. “Ci auguriamo quindi che numeri cosi’ significativi”, conclude, “diano al settore quella scossa che da tempo andiamo auspicando e sollecitino il mondo politico e governativo a fare quelle scelte urgenti che da sempre abbiamo indicato: promozione, diminuzione della pressione fiscale e misure a favore dell’occupazione”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.