TwitterFacebookGoogle+

10 feriti a San Pietroburgo per una bomba nel supermercato. Sostenitori dell'Isis festeggiano sul web

Sostenitori di Isis stanno inneggiando sulla rete alla bomba esplosa in un supermercato a San Pietroburgo che ha causato almeno 10 feriti sostenendo “daremo ai Crociati un assaggio della loro stessa medicina”. Lo riferisce l’organizzazione Site che monitora l’attività jihadista sul web. L’esplosione nel supermercato è stata causata da un “ordigno artigianale” formato da 200 grammi di tritolo, chiodi e proiettili. Era chiuso in un armadietto del supermercato Perekrestok al piano terra del centro commerciale Gigant Hall a San Pietroburgo in Russia. La polizia sta trattando il caso come un atto terroristico. Oltre 50 persone sono state evacuate dall’edificio. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.