TwitterFacebookGoogle+

25 Aprile: Schultz, tenere viva memoria squallore nazista

(AGI) – Gattatico (Re), 25 apr. – “Vogliamo e non dobbiamo tenere viva la memoria della devastazione e dello squallore che la Germania nazista ha portato in Italia e in Europa”: e’ uno dei passaggi centrali dell’intervento del Presidente del Parlamento Europeo Martin Schultz a Casa Cervi a Gattatico. Una frase pronunciata in lingua tedesca, in un intervento per lunghi tratti in italiano. “E’ per me un privilegio essere qui e rinnovare il nostro attaccamento alla Liberazione” ha detto ancora Schultz che rivolgendosi alla numerosa platea ha detto di non poter non credere che “lo spirito della Resistenza e’ oggi piu’ vivo che mai”. “Un onore per me – ha ribadito – essere oggi qui come cittadino tedesco ed europeo, aver conosciuto i sindaci di Marzabotto e Sant’Anna di Stazzema”. Ricorda poi che il primo viaggio da Presidente fu proprio a Marzabotto. Schultz, sottolineando che dalla Resistenza e’ nato il processo di unificazione europeo, ha invitato a stare attenti a quelli che ha definito ‘i demoni ancora in vita’: “antisemitismo, razzismo, ultranazionalismo: li abbiamo tenuti a bada – ha concluso – ma esistono tuttora e qualche volta fanno vedere il loro volto. Io oggi, un tedesco, presidente di un parlamento multinazionale, a festeggiare la Liberazione dell’Italia – ha concluso Schulz- ci mostra quanta strada abbiamo fatto assieme tutti noi in Europa”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.