TwitterFacebookGoogle+

A 12 ore cadono 'bombe silenzio' per voci superstiti

Amatrice – A dodici ore dal terremoto continuano a cadere ‘bombe di silenzio’ su Amatrice: improvvisamente cessa qualsiasi rumore, quello dei mezzi di soccorso e delle voci dei soccorritori, per cercare di cogliere i lamenti disperati di chi e’ ancora sotto le macerie. Sono vere e proprie ‘bombe di silenzio’ perche’ improvvisamente cessa ogni rumore e tutti si accalcano silenziosamente guardando verso i cumuli di macerie dai quali potrebbe arrivare una richiesta d’aiuto: un segno di speranza di salvare qualcuno che rimane disperatamente attaccato alla vita. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.