TwitterFacebookGoogle+

A Mosul l'Isis usa bambini come scudi umani. Il video della Bbc

Donne e bambini usati come scudi umani dall’Isis a Mosul, dove continuano i combattimenti per riconquistare i quartieri ovest e molti civili sono rimasti intrappolati. A documentarlo è un video esclusivo della Bbc che con una propria giornalista, Nafiseh Kouhnavard, è salita su un elicottero dell’esercito iracheno, prendendo parte a una missione contro i jihadisti. 

Dall’alto, la reporter ha assistito al tentativo di fuga di un gruppo di uomini armati su un camioncino con la bandiera dello Stato islamico. Le immagini ingrandite della telecamera dell’elicottero mostrano che per coprire la loro ritirata si sono portati dietro una donna e un bambino, circostanza che ha impedito ai militari iracheni di aprire il fuoco.

Si sente la voce di un militare iracheno che in arabo avverte;: “Sono armati, ma c’è una donna con loro? Un bambino?”. E un altro risponde: “Sì, l’uomo ha un’arma ma c’è un bambino con lui“. A quel punto l’elicottero si dirige verso un altro obiettivo che viene colpito. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.