TwitterFacebookGoogle+

A Padova il 13 giugno 100mila pellegrini, Cisom mobilitato

Roma – L’Ordine di Malta e’ mobilitato per dare assistenza alle decine di migliaia di pellegrini che si presume arriveranno alla Basilica di Sant’Antonio a Padova in occasione della solenne festa del santo, il 13 giugno. “Se le condizioni meteo lo permetteranno, non e’ escluso che, in quest’Anno della Misericordia in quel giorno varchino la porta Santa piu’ di 100.000 pellegrini” affermano al Cisom, il Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta. Per fronteggiare questa enorme numero di pellegrini e garantire le migliori condizioni di sicurezza, il Corpo, supportato anche da squadre provenienti da Faenza, Forli’, San Dona’ di Piave, Venezia, Trento, Treviso e dall’Associazione Carabinieri di Piove di Sacco, mettera’ in campo durante tutto l’arco della giornata, circa 80 volontari dalle 6 del mattino fino alla chiusura, circa alle ore 20. Le postazioni e le squadre saranno localizzate nei punti strategici della Basilica, dei Chiostri e del Sagrato con postazioni di soccorso e assistenza. “E’ infatti nella nostra vocazione essere accanto alle persone – spiega Attilio dello Vicario, Capo Gruppo Cisom di Padova e Rovigo -. Come anticamente i Cavalieri di Malta accompagnavano i pellegrini in Terrasanta, cosi’ noi oggi seguiamo i pellegrini che vengono in Basilica del Santo, con un presidio fisso tutte le domeniche e nei giorni delle celebrazioni come la Festa del Santo”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.