TwitterFacebookGoogle+

Abc/Wp: crolla vantaggio Clinton, da 12 a 2 punti

Washington – A 10 giorni dalle presidenziali Usa dell’8 novembre a sorpresa il vantaggio del candidato democratico Hillary Clinton è crollato dai 12 punti di vantaggio di 6 giorni fa (20-23 ottobre) a soli due (statisticamente irrilevanti). L’ultima rilevazione Abc/Washington Post dà l’ex segretario di Stato al 47% mentre il rivale repubblicano, Donald Trump, è al 45%. L’analisi dei numeri evidenzia soprattutto come l’accorciamento delle distanze sia dovuto ad un recupero – un balzo – inatteso di Trump (+7%) che al calo di Clinton, limitato al 3%. Peraltro questo sondaggio è stato effettuato tra il 24 ed il 27 ottobre. Prima, quindi, della notizia emersa solo ieri che l’Fbi ha riaperto l’inchiesta sullo scandalo Emailgate: le oltre 60.000 e-mail che Clinton, quando era segretario di Stato (2009-2013), inviò e ricevette tramite un server di posta privata, e non quello governativo. Mail tra cui in alcune era presente materiale segreto (classified). (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.