TwitterFacebookGoogle+

Abusi, sacerdote a processo

Un religioso 65enne rischia il carcere per atti sessuali su una giovane di cui era curatore e altri reati.
Un sacerdote 65enne dovrà ripondere di atti sessuali con fanciulli, con persone dipendenti, sfruttamento dello stato di bisogno e coazione sessuale. Il religioso, arrestato in settembre, avrebbe abusato a più riprese di una donna, già agli inzi degli anni 2000, quando la giovane era minorenne. Allora l’uomo era parroco nel Locarnese. Rischia oltre cinque anni di carcere.

La procuratrice capo Chiara Borelli ipotizza anche il reato di sviamento della giustizia e favoreggiamento, dato che lui avrebbe fatto di tutto per salvare la giovane di cui si occupava da un procedimento per una truffa.

La vittima è la 28enne processata due settimane fa insieme al compagno per il tentato assassinio di Purasca e per le scorribande con un’arma ad aria compressa (vedi articoli correlati).

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti la donna era ancora nelle mire del prete anche quando, durante le indagini, sul suo computer fu ritrovato materiale pedopornografico. Il sacerdote venne quindi sollevato dal suo incarico, ufficialmente per motivi di salute.

http://www.rsi.ch/news/ticino-e-grigioni-e-insubria/Abusi-sacerdote-a-processo-7291613.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.