TwitterFacebookGoogle+

Abusi sui minori: Rotherham 1.400 bambini abusati in 16 anni. Il rapporto che gela l’Inghilterra

Child abuse Nel giro di 16 anni a Rotherham, in Inghilterra, sono stati abusati sessualmente circa 1.400 bambini. Una cifra da capogiro, soprattutto se si pensa che il teatro di queste violenze non è qualche luogo ameno e “pericoloso”, ma la civile Inghilterra, in questo caso una città di circa 120mila abitanti nel sud dello Yorkshire. Secondo il rapporto pubblicato dal Guardian, “è difficile descrivere la natura orrenda degli abusi che queste vittime hanno sofferto”.

Fra le vittime bambini di 11 anni, che sono stati stuprati in gruppo, malmenati, intimiditi e sequestrati. Secondo il rapporto, la maggior parte degli aggressori era di origine pachistana. Il rapporto, che si concentra sul periodo 1997-2013, sottolinea come in più di un caso su tre questi minorenni fossero già noti alle agenzie incaricate di tutelare l’infanzia. Per questi gli autori parlano di un “fallimento collettivo lampante” della leadership del consiglio comunale.

La professoressa Alexis Jay, che ha redatto la “spaventosa” relazione per le autorità locali, ha anche trovato gravi responsabilità di polizia e assistenti sociali che non sono riusciti a fermare le violenze. Il leader del municipio, il laburista Roger Stone, ha così deciso di dare le sue immediate dimissioni. “Alla luce di questo rapporto, penso di avere il dovere, come leader, di assumermi le responsabilità del consiglio per i suoi fallimenti così chiari, così come sono descritti in modo evidente nella relazione […]. Perciò ho deciso oggi, in accordo con i miei colleghi laburisti, di rassegnare subito le mie dimissioni con effetto immediato”.

Nel 2010, cinque abitanti di Rotherham erano finiti in carcere per reati sessuali contro alcune ragazze. Ma questo non ha fermato gli abusi che sono andati comunque avanti.

http://www.huffingtonpost.it/2014/08/26/abusi-sui-minori-rotherha_n_5716071.html?ref=fbph

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.