TwitterFacebookGoogle+

Abusò di 13 bambini mentre lavorava in una casa di cura: prete condannato a 12 anni

Condanna a dodici anni di carcere per un prete cattolico che ha commesso ventisette aggressioni a danno di tredici bambini mentre lavorava in una casa di cura negli anni 70. Philip Temple, sessantasei anni, ha molestato sessualmente una serie di ragazzini e una ragzzina che si trovavano sotto la sua custodia, tra il 1971 e il 1977, nei quartieri londinesi di Lambeth and Wandsworth. L’uomo ha poi cambiato vita, ed è diventato un prete, in serivizio al monastero del Cristo Re, dove ha abusato di due bambini. Temple, che risulta essere senza fissa dimora, è stato dichiarato colpevole per ventisette capi d’imputazione riguardanti violenze sessuali commesse in passato. Ha ammesso solo due accuse di falsa testimonianza, nel corso di due preocessi: nel 1998 e nel 1999.

Abusò di 13 bambini mentre lavorava in una casa di cura: prete condannato a 12 anni

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.