TwitterFacebookGoogle+

Accadde oggi: Guglielmo Marconi da Genova accende via radio le luci di Sydney

26 marzo

1930 – Guglielmo Marconi dalla Cabina Radio del suo yacht Elettra, ancorato nel porto di Genova, accende attraverso un segnale radio le luci del Municipio di Sydney dall’altra parte della terra. Marconi schiaccia il tasto e da Sydney una voce via radio grida : “Splendido, splendido. Migliaia di persone acclamano Marconi. Congratulazioni da tutti noi.”
(In fondo, in 2 filmati d’epoca, potrai vedere nel primo l’evento qui descritto e nel secondo Guglielmo Marconi che pronuncia un discorso mentre insieme a Pio XI inaugura Radio Vaticana)
Era l’ennesimo successo per l’inventore della radio, che aveva ricevuto il premio Nobel vent’anni prima e elettra copyche era ormai un mito in ogni angolo della terra.
Ma in quei giorni genovesi Marconi era da poco uscito dalla seconda grave crisi con il suo Paese d’origine. Nel 1923, navigando verso la Spagna, dimostrava la superiorità di un nuovo sistema di trasmissione a onde corte rispetto ai due concorrenti a onde lunghe, nel frattempo costruiti dalla tedesca Telefunken e dalla Compagnie Francaise de Tsf. Nonostante ciò, il ministro delle Poste Cesarò acquistava dalle due società straniere i loro impianti superati nella tecnologia e anche più costosi. Marconi inviperito scriveva a Mussolini: “Come dovetti all’inizio sviluppare e applicare il frutto dei miei studi in Inghilterra e in America, dove ho sempre goduto del più completo appoggio, così dovrò continuare per l’avvenire“. Infatti all’inizio delle sue ricerche, per poter portare avanti i suoi esperimenti, nel 1896 era dovuto andare in Inghilterra.
Nonostante queste incomprensioni, successivamente il regime fascista si appropriava delle sue scoperte e Mussolini esibiva al mondo una gloria nazionale, anche se cosi’ non era stato.

 

Fonte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.