TwitterFacebookGoogle+

Accadde oggi: nasce Buster Keaton

04 ottobre1895 – Nasce a Piqua in Kansas, proprio nell’anno in cui il cinema muove i primi passi, Buster Keaton, attore, regista e sceneggiatore. I suoi genitori facevano parte di una compagnia di attori itineranti, che tra l’altro collaborò a lungo con il mago Houdini.
Il piccolo Keaton, ribattezzato “Buster” che in gergo significa “caduta sulle natiche“, entrò piccolissimo a far parte della compagnia facendosi sballottare, calpestare e usare come bersaglio e divenne ben presto l’elemento trainante della compagnia.
Da siffatte dure prove Buster imparò il ritmo della comicità, la resistenza fisica e soprattutto la disciplina del “congelamento” di ogni reazione emotiva, fattori tutti questi che diverranno gli elementi fondamentali del suo cinema. sherlockIl segno distintivo di un film comico di Keaton è costituito dall’energia del personaggio centrale: tutta l’animazione che altri mettono in mostra nei loro volti era espresso da Buster in un vertiginoso balletto di acrobazie che egli eseguiva personalmente senza trucchi e senza interruzioni con tagli di montaggio. Nel corso della sua carriera Keaton si fracassò ogni osso del corpo, ma continuò a fare acrobazie e a girare.
Keaton_Navigator_1924Nonostante ciò, se è sopravvissuto come il più affascinante fra tutti i comici del muto non è stato per la sua abilità di stuntman, ma per la sua peculiare personalità tragicomica. I suoi film illustrano le lotte da purgatorio di un assurdo reietto, abitualmente tiranneggiato da un padre sprezzante o sdegnosamente ignorato da una ragazza che non sa apprezzarlo, un reietto che, in virtù della più pura perseveranza e del più candido coraggio, si batte per essere accettato dalla società e vi riesce.
generalCon la sua tenace guerra contro le forze del male, con la sua pazienza nel sostenere sforzi per ristabilire il giusto assetto delle cose e con il suo volto enigmatico che non tradisce nulla, né promesse né rifiuti, Keaton è uno dei grandi martiri dello schermo.
L’avvento del sonoro implicò una trasformazione complessiva del linguaggio cinematografico che fece molte vittime tra le star del muto e il genere più colpito fu proprio quello comico fino ad allora basato sulla fisicità e sul movimento.
steamboat_bill_jr_1928Mentre Charlie Chaplin non è stato mai dimenticato, Buster Keaton a partire dalla metà degli Anni Trenta è stato gravemente sottovalutato e finì per essre dimenticato.
Solo a partire dagli Anni Sessanta si è cominciato a valutare pienamente il suo cinema e a collocare nella giusta prospettiva il suo genio creativo. La sorte è stata amara con Keaton, ma non ha impedito al pubblico di oggi di poter apprezzare il geniale umorismo del suo volto impenetrabile, il suo grandioso virtuosismo acrobatico e l’originalità delle sue gag assurde.

The CameramanI suoi film più celebri sono (tra parentesi il titolo in italiano):

  • Our Hospitaliy (Accidenti, che ospitalità) del 1923
  • Sherloch Jr. (La palla n° 13) del 1924
  • The Navigator (Il navigatore) del 1924
  • Go West (Io e la vacca) del 1925
  • Seven Chances (Le 7 probabilità) del 1925
  • Battling Butler (Io e la boxe) del 1926
  • The General (Come vinsi la guerra) del 1927
  • Steamboat Bill Jr. (Io… e il ciclone) del 1928
  • The Cameraman (Io… e la scimmia) del 1928

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.