TwitterFacebookGoogle+

Accadde oggi: nasce Coco Chanel

19 agosto

1883 – Nasce Coco Chanel, pseudonimo di Gabrielle Bonheur Chanel, celebre stilista francese, capace con la sua opera di rivoluzionare il concetto di femminilità e di imporsi come figura fondamentale del fashion design e della cultura popolare del XX secolo. Ha fondato la nota casa di moda che porta il suo nome, Chanel. Di lei scrisse nel 1926 la rivista Vogue: « Coco Chanel ha creato la nuova uniforme della donna moderna ». (In fondo potrai vedere un breve filmato dello stilista Karl Lagerfeld in cui, nel presentare una sua nuova collezione, rivive in un film muto Coco Chanel negli anni ’20)
matelasseChanel era figlia di un venditore ambulante di stoffe e di una sarta che cuciva nella propria modesta abitazione. Fu sicuramente dalla madre che apprese l’arte del cucito, facendo del ditale uno dei simboli della sua professione. Ma Chanel è conosciuta anche, se non soprattutto, per la sua estrosità e per la sua stravaganza, nonché per il coraggio che ispirò sempre le sue scelte. Fu, tra l’altro, la prima donna ad indossare un abito unisex, cioè un pigiama bianco di seta (questo avvenne nel 1918, quando aveva trentacinque anni). Fu lei inoltre – ricordano i biografi – a lanciare la moda dell’abbronzatura. Ebbe folgoranti intuizioni, come quella delle scarpe bicolori, ideate per fare in modo che le bande verticali snellissero le gambe in virtù di un effetto ottico.
La moda passa, ma lo stile resta“, lo stile infatti di Gabrielle Chanel è rivoluzionario per gli anni venti: crea infatti non solo nuovi abiti e nuovi marchi, ma un intero nuovo stile di vita. Disegnò innanzitutto cappelli molto vistosi, e soltanto dopo molti anni cominciò a creare qualche abito. Successivamente si dedicò anche alle borse giganti, ai profumi alle scarpe bicolore agli orologi unisex ed alla bigiotteria.
CHANEL_No5_parfumInterpretando in concreto lo spirito modernista dell’epoca, Gabrielle si prefigge una nuova immagine di donna, liberata e indipendente dagli uomini: una donna libera e rivoluzionaria, moderna e all’avanguardia, Coco Chanel ha saputo dar voce al bisogno di un’effettiva riforma sociale del ruolo e dello stile di vita delle donne della sua epoca.
Donne che mentre i mariti e i padri erano al fronte avevano dovuto lavorare e avevano goduto di un’indipendenza prima sconosciuta. Donne che avevano anche cominciato a praticare degli sport, e che esigevano praticità e funzionalità nel vestiario, senza rinunciare alle seducenti qualità comunque richieste da una toilette femminile. Consapevolezza del proprio corpo, la comodità e la mascolinità opportunamente mescolata alla femminilità, sono i principi cui attinse per sedurre le donne (e gli uomini) con le sue creazioni. Il suo stile è passato alla storia come sinonimo di eleganza, raffinatezza e modernità unita al comfort. Una cosa che è importante ricordare è che Coco è stata una delle prime donne a indossare i pantaloni.

 

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.