TwitterFacebookGoogle+

Addio a Leonard Cohen, leggendario cantautore e poeta

Los Angeles – E’ morto Leonard Cohen, il leggendario musicista e poeta canadese, riferimento indiscutibile dei cantautori negli anni ’60. Il cantautore canadese è morto a 82 anni e la notizia è stata data sul suo profilo ufficiale di Facebook.

“Abbiamo perso uno dei visionari più amati e prolifici della musica”, annunciava il testo, senza informare né sul luogo né sulle cause della morte. L’unica altra informazione fornita dalla nota è che sarà organizzato un omaggio all’artista a Los Angeles, la città in cui risiedeva, in una data ancora da destinarsi. “Sono pronto, mio signore”, recita il verso della canzone “You want it darker”, nel disco omonimo pubblicato ad ottobre e che rimarrà il suo testamento musicale. Alla sua uscita il disco e stato percepito come il suo sereno addio al mondo, un’interpretazione che aveva preso forza grazie a un eccellente profilo di David Remnick pubblicato sulla rivista The New Yorker, in cui Cohen assicurava con tranquillita’ che “era pronto a morire”.

Pochi giorni dopo Cohen aveva partecipato a un incontro con un gruppo selezionato dio giornalisti nella residenza del console canadese a Los Angeles, in cui era tornato sul tema: “Di recente ho detto che sono pronto a morire e credo di aver esagerato… Ho intenzione di vivere per sempre“, aveva aggiunto con ironia, sottolineando l’intenzione di vivere fino a centoventi anni. 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.