TwitterFacebookGoogle+

Aereo Egyptair, relitti carlinga in "più punti"

Parigi – I relitti della carlinga dell’aereo Egyptair, precipitato nel Mar Mediterraneo il 19 maggio, sono stati localizzati “in piu’ siti”. L’annuncio e’ stato dato dalla commissione d’inchiesta egiziana, L’aereo si era inabissato tra Creta e la costa settentrionale dell’Egitto con 66 persone a bordo, dopo esser improvvisamente scomparso dai radar. Un mezzo navale della societa’ francese, Deep Ocean Search, che partecipa alle operazioni di ricerca, la John Lethbridge, ha localizzato “numerosi siti” in cui si trovano i relitti della cabina, si legge nel comunicato. Il team di ricercatori a bordo vuole adesso definire la mappa della distribuzione dei detriti, aggiunge la nota. Il mezzo navale, dotato di un robot subacqueo in grado di localizzare e recuperare le scatole nere in profondita’ e’ arrivato il 9 giugno nella zona per unirsi alle ricerche, a circa 290 chilometri dalla costa egiziana. La commissione d’inchiesta egiziana ha avvertito lunedì’ che le due scatole nere cesseranno di emettere i loro ‘ping’ il 24 giugno. Un mezzo della Marina francese, il Laplace, ha avvertito il primo giugno il segnale di una di loro. (AGI)(AGI) bia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.