TwitterFacebookGoogle+

Afghanistan: neo-leader talebani ex spia al soldo uzbeki di Omar

(AGI) – Londra, 2 set. – La difficile successione alla guida dei talebani si complica con l’accusa che il neo-leader, Akhtar Mansour, non riconosciuto da tuttti gli ex studenti coranici, dopo essere stato catturato nel 2001 dalle forze uzbeke durante l’invasione Usa, sarebbe diventato una spia contro i suoi leader. A lanciare l’accusa e0 il general Abdul Rashid Dostum,, bice presidente afghano ed temuto signore della guerra della minoranza uzbeka. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.