TwitterFacebookGoogle+

Afghano quindicenne in Italia tra ruote tir

Napoli – Un ragazzo di 15 anni nascosto nell’asse di un semirimorchio per entrare clandestinamente in Europa. E’ la scoperta, fatta nel pomeriggio di ieri, da una pattuglia della polizia stradale di Napoli impegnata in controlli sull’autostrada A/1 all’altezza chilometro 737+700 Nord, nel territorio del Comune di San Nicola la Strada. Il clandestino era su un autoarticolato con targa spagnola. Gli agenti lo hanno controllato perche’ hannp notato nella parte sottostante del mezzo pesante, tra il secondo e il terzo asse, un lembo di stoffa penzolante simile a un indumento. La perquisizione in una area di servizio ha permesso di scoprire un ragazzo, di corporatura esile, adagiato in posizione supina sulle traverse sottostanti il semirimorchio.

Dopo aver aiutato il minore a disincastrarsi dall’insolito alloggio, i poliziotti, vedendo che era in stato di choc, visibilmente disidatrato e completamente ricopero di fuliggine da gas di scarico, lo hanno portato al Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica di Napoli dove e’ stato identificato come cittadino afghano di 15 anni. Il conducente del tir, un autotrasportatore spagnolo, ha raccontato che il proprio mezzo pesante era giunto al porto di Brindisi proveniente dalla Grecia, e che non era in grado di riferire se il ragazzo si fosse nascosto sul mezzo gia’ in Grecia o in Italia. Contattati i servizi sociali, il minore e’ stato accompagnato in una struttura protetta. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.