TwitterFacebookGoogle+

Agenzia Entrate, nuovo regime minimi per imprese e professionisti

(AGI) – Roma, 31 dic. – “Dal 2015 i contribuenti che intendono avviare una nuova piccola impresa o attivita’ professionale potranno accedere subito al nuovo regime dei minimi introdotto dalla Legge di stabilita’ 2015 direttamente al momento della richiesta di apertura della partita Iva”. Lo comunica l’agenzia delle Entrate, chiranedo che “fino all’approvazione e pubblicazione del modello aggiornato della dichiarazione di inizio attivita’, per usufruire del nuovo regime semplificato bastera’ barra re la casell a prevista per l’adesione al precedente ‘Regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilita’, previsto dall’art 27, commi 1 e 2 del Dl n. 98/2011′. “In questo modo – aggiunge la nota dell’Agenzia – con un semplice segno di spunta sul modello, le nuove partire Iva che intendono esercitare in forma individuale, con ricavi o compensi tra 15mila e 40mila euro (a seconda del tipo di attivita’ economica) potranno avvantaggiarsi di un sistema di favore con meno adempimenti e meno imposte da pagare”. Il nuovo regime forfetario per i piccoli contribuenti, ricorda l’Agenzia delle Entrate, “e’ stato introdotto dalla Legge di stabilita’ 2015 ed entra in vigore dall’1 gennaio 2015 . L’imposta unica, che sostituira’ Irpef, addizionali regionali e comunali e Irap, sara’ ad a liquota fissa del 15% sul reddito imponibile determinato forfettariamente sulla base dei ricavi o dei compensi”. “Tra i vantaggi che derivano dall’adesione al nuovo regime,nessuna ritenuta d’acconto da applicare ed esonero da l versamento dell’ Iva e dai principali adempimenti, come, ad esempio, l’obbligo di registrazione e di tenuta delle scritture contabili . Inoltre nessun limite temporale per la permanenza nel regime e nessun limite di eta’ per accedere . C hi si avvale del regime per avviare una nuova attivita’ , infine, beneficera’ di un’ulteriore riduzione di 1/3 del reddito imponibile per i primi 3 anni”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.