TwitterFacebookGoogle+

Agenzia per la sicurezza, non accadeva dal 2007

Roma – Dal 2007 a oggi non si erano verificate collisioni tra due o piu’ treni, grazie ai sistemi tecnologici di protezione della marcia del treno. E’ quanto si legge nella relazione sulla relazione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria. Piu’ in generale sono stati 114 nel 2015 gli incidenti ferroviari significativi, in calo del 15 per cento rispetto a dieci anni prima. Incidenti che hanno provocato 59 morti e 41 feriti gravi. Nessuno dei feriti o morti in questi incidenti lo scorso anno e’ dovuto a uno scontro fra treni: in massima parte (89) sono stati causati dall’indebita presenza di pedoni sui binari. 8 per le indebite salite o discese dal treno in movimento, 4 dovuti all’errata esecuzione di procedure ferroviarie, 5 da collegare alla manutenzione, 5 provocati da veicoli stradali sulla sede ferroviaria, 3 conseguenza del dissesto idrogeologico. (AGI) Pgi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.