TwitterFacebookGoogle+

Aggredisce pattuglia israeliana, palestinese ucciso

Gerusalemme – Un palestinese è stato ucciso dagli spari dei soldati israeliani dopo che aveva superato la barriera di recinzione della Cisgiordania e cercato di attaccare un pattuglia militare. E’ accaduto all’alba all’altezza della localita’ di Salit, ad est della citta’ di Kfar Saba, a circa 30 chilometri da Tel Aviv. Secondo un comunicato dell’esercito, il palestinese ha saltato la barriera che separa il territorio occupato della Cisgiordania da quello israeliano ma è stato individuato dai sistemi elettronici di vigilanza. “Quando i militari sono arrivati sul posto, l’assalitore ha tirato fuori un coltello e cercato di attaccare i soldati. In risposta alla minaccia”, conclude il comunicato, “i soldati hanno aperto il fuoco e l’hanno ucciso”. (AGI) Bia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.