TwitterFacebookGoogle+

Agguato a due poliziotti a Napoli, caccia ai sicari a Fuorigrotta

(AGI) – Napoli, 25 set. – E’ sempre in gravi condizioni il sovrintendente di polizia 53enne colpito ieri da proiettili alla nuca e alla spalla mentre insieme a un collega era impegnato in un servizio antiracket nel quartiere di Fuorigrotta a Napoli. I due erano a bordo di un’auto civetta – una Fiat Panda grigia – quando sono stati investiti da una pioggia di proiettili. Contrariamente alla prima ricostruzione della dinamica, a sparare sono stati solo gli aggressori, e i poliziotti non hanno risposto al fuoco. Ora e’ caccia senza quartiere ai sicari, anche attraverso l’analisi di eventuali immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza nell’area di via Leopardi, nei pressi della stazione della Cumana, a poca distanza da un centro commerciale, dove i due poliziotti della squadra mobile stavano svolgendo il loro servizio. L’agguato e’ stato compiuto alle 20 circa, quando nella zona c’era ancora il passaggio di molte persone di rientro a casa. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.