TwitterFacebookGoogle+

Airbus AirAsia scompare nel mare di Giava, sospese le ricerche per il buio

(AGI) – Giacarta, 28 dic. – Sono state sospese per la notte le ricerche nel mare di Giava dell’aereo della compagnia low-cost malese AirAsia sparito nella mattinata locale tra Indonesia e Singapore con 162 persone a bordo. Le operazioni riprenderanno domattina, ha comunicato il ministro indonesiano dei Trasporti.

Tra l’altro, ha aggiunto un portavoce, Hadi Mustofa, “le condizioni del tempo non sono troppo buone e sta diventando decisamente nuvoloso. Domani sara’ meglio”. Le ricerche, ha aggiunto, riprenderanno alle 07:00 ora locali, “e anche prima se il meteo lo consentira’”. L’Airbus A320-200 della compagnia malese aveva chiesto il cambio di rotta a causa delle cattive condizioni meteorologiche. A bordo del volo QZ8501 c’erano 7 membri dell’equipaggio e 155 passeggeri, tra i quali 16 bambini e un bebe’, ha comunicato il direttore generale dell’aviazione civile indonesiana, Djoko Murjatmodjo.

Secondo l’emittente MetroTv, 149 erano indonesiani, tre sudcoreani, e i restanti sono un britannico, un malese e un cittadino Singapore. L’Airburs era decollato dall’aeroporto internazionale Juanda di Surabaya nella parte orientale dell’isola indonesiana di Giava, alle 05:20 e doveva atterrare a Singapore verso le 08:30. Giacarta ha perso il contatto con l’aereo alle 07:55, ha spiegato il portavoce del ministero indonesiano dei Trasoprti, A. Barata. AirAsia ha comunicato che l’aereo era “sotto il controllo del servizio di traffico aereo indonesiano” quando se ne sono perse le tracce.

Gli Stati Uniti si sono offerti di collaborare alle ricerche. “Le autorita’ della regione stanno guidando le ricerche”, ha spiegato in una nota il Dipartimento di Stato Usa, “come gia’ avvenuto in passato, gli Stati Uniti sono pronti ad assistere in qualsiasi modo che possa essere di aiuto”. Il Dipartimento di Stato Usa ha confermato che nessuno dei 155 passeggeri viaggiava con passaporto americano. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.