TwitterFacebookGoogle+

"Al Nusra minaccia chi vuole uscire da Aleppo"

Mosca- Miliziani del Fronte al-Nusra minacciano di passare per le armi gli abitanti del settore orientale di Aleppo che cercano di uscire dalla città attraverso i corridoi umanitari aperti oggi: lo riferisce l’agenzia di notizie russa Ria Novosti. “Siamo vicini. I terroristi di Al Nusra minacciano di sparare a chiunque si sposti verso il corridoio umanitario”, ha raccontato all’agenzia uno dei residenti che vive vicino un quartiere controllato dai ribelli. Secondo il corrispondente dell’agenzia russa, sono stati proprio i ribelli dell’opposizione ad aprire il fuoco con colpi di mortaio ed armi leggere lungo il corridoio umanitario aperto nei pressi del quartiere di Bustan al Qasr, vicino al mercato di Sour Al Hal. La situazione e’ invece calma nel secondo corridoio umanitario aperto, quello della strada del Castello.

 

 

 

               foto Anadolu Agency

Intanto il ministero della Difesa russo ha cominciato a diffondere nella sua pagina web le immagini in diretta dei corridoi abilitati dall’esercito siriano e russo per l’evacuazione delle persone dal settore orientale di Aleppo: nelle immagini web, registrate da quattro camere web fisse e dai droni, poco dopo l’apertura dei corridoi non si vendeva nessun movimento di persone evacuate.

 

 

(Video Anadolu Agency)

Secondo il ministero della Difesa, sono stati aperti quattro corridoi umanitari per i civili e due per i membri dei gruppi armati che vogliono aderire alla tregua. Nei video si vedono lunghe file di autobus verdi che presumibilmente sono in attesa di evacuare la gente che esca dai quartieri ribelli.

La pausa umanitaria nei bombardamenti su Aleppo, annunciata dalla Russia e dal governo siriano, è cominciata alle 08:00 ora locale e andra’ avanti fino alle 19:00 (dalle 07:00 fino alle 18:00 italiane). (AGI)
 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.