TwitterFacebookGoogle+

“Allah, uccidi tutti gli ebrei”: Alfano espelle l’imam antisemita

“Allah, uccidi tutti gli ebrei”: Alfano espelle l’imam antisemitaRedazione“Allah contali uno a uno e uccidili fino all’ultimo, non risparmiarne neppure uno”. Sono queste le parole, durissime, che hanno comportato l’espulsione dall’Italia del marocchino Abd Al Barr Al Rawdhi, imam di San Donà del Pieve.

L’uomo, nei giorni scorsi, aveva infatti recitato un sermone in Moschea, durante il quale era intervenuto contro Israele invocando la distruzione degli ebrei, un popolo con  “il cuore più duro della pietra” che ha “sparso il sangue dei profeti” e di “gente innocente”. “Fai diventare il loro cibo veleno, trasforma in fiamme l’aria che respirano. Rendi i loro sonni inquieti e i loro giorni tetri. Inietta il terrore nei loro cuori”, aveva proseguito l’Imam durante la celebrazione. 

Un sermone che era stato successivamente diffuso da un video da parte del centro di ricerca filo-israeliano Memri: da esso erano dunque partiti alcuni accertamenti del Servizio Centrale Antiterrorismo e della Digos di Venezia, culminati con la decisione di Angelino Alfano di espellere l’imam, con la motivazione di “grave turbamento dell’ordine pubblico e pericolo per la sicurezza nazionale e discriminazione per motivi religiosi”

“Non è accettabile che venga pronunciata un’orazione di chiaro tenore antisemita, contenente espliciti incitamenti alla violenza e all’odio religioso” ha spiegato Alfano. “Per questo ne ho disposto l’immediata espulsione dal territorio nazionale. La mia decisione valga da monito per tutti coloro che pensano che in Italia si possa predicare odio”.

-5 agosto 2014-

Original Article >>

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.