TwitterFacebookGoogle+

Allarme della Polstrada: la guida con il cellulare uccide piu' di alcol e droga

(AGI) – Roma, 15 set. – E’ la distrazione la causa principale dell’aumento degli incidenti stradali con esito mortale. Lo ha detto il direttore del servizio di polizia stradale, Giuseppe Bisogno, nel corso di un’audizione alla commissione Lavori pubblici del Senato. “Agli eccessi di velocita’ e ai conducenti irresponsabili, al volante dopo abusi di alcol e droghe – ha spiegato Bisogno – si aggiunge oggi un ulteriore elemento di distrazione, quello legato alla tecnologia, che distoglie l’attenzione dalla guida per fare contemporaneamente anche altro: messaggiare, scrivere e-mail, addirittura scattare selfie”. Volendo stilare una graduatoria “il primo posto e’ occupato dall’improprio uso dei cellulari, oggi sempre piu’ multiuso, che non permettono di comunicare semplicemente attraverso la classica telefonata ma connettono al mondo con sistemi di messaggeria, piattaforme social, foto e videocamere fino a raggiungere il paradosso dei selfie scattati mentre si e’ alla guida”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.