TwitterFacebookGoogle+

Allarme Oms, 'epidemia' diabete con 422 milioni malati

Ginevra – Il diabete, malattia del mondo ricco causata da un disordine metabolico che porta altissime concentrazione di zuccheri nel sangue e gravi complicazioni con esiti anche esiziali, ha assunto ormai le proporzioni di un’epidemia. A lanciare l’allarme è stata l’Organizzazione Mondiale della Sanita (Oms) che nel suo primo rapporto complessivo sulla malattia evidenzia come al 2014 il numero di malati aveva raggiunto quota 422 milioni, quasi quattro volte i diabetici accertati nel 1980. L’Oms ha sottolineato che malgrado i progressi medici la diffusione del diabete è destinata ad aumentare per i cambiamenti nello stile di vita a partire da “come e quanto la gente mangia, si muove e vive”. Nel 1980 i malati di diabete erano 108 milioni. La malattia – insidiosa perche’ molto spesso non causa sintomi evidenti – ha causato 1,5 milioni di morti nel 2012 ma nello stesso anno è stata responsabile di altri 2,2 milioni di morti indirettamente. L’alto livello di glucosio nel sangue, oltre a causare problemi cardiaci, vascolari, renali, cancrena, causa infezioni bateriche o fungine e complicazioni post-operatorie piu’ difficili da combattere rispetto ai pazienti con livello di zuccheri normale. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.