TwitterFacebookGoogle+

Amatrice, scuola al via con la merenda contadina

Roma – Pesche, mele e susine sono state offerte a scolari, studenti e docenti per iniziare l’anno scolastico con una merenda rispettosa delle tradizioni contadine del territorio e contribuire al ritorno alla normalita’. Una iniziativa voluta dagli agricoltori della Coldiretti per la nuova scuola di Amatrice con il duplice fine di dare un segnale di solidarieta’ ma anche per avvicinare le nuove generazioni alla corretta educazione alimentare come avviene in molte altre scuole della Penisola con il progetto educazione alla Campagna Amica Con questo obiettivo e’ stato distribuito anche il kit per educare a riconoscere la stagionalita’ delle produzioni. Il ritorno alla normalita’ dei bambini e dei ragazzi di Amatrice con le aule presso la frazione di Villa San Cipriano (Amatrice) e’ reso piu’ accogliente anche da un bel prato verde arrivato dall’imprenditore agricolo Alberto Bettinelli, titolare di Crema Green, l’azienda agricola targata Coldiretti che a Ricengo in provincia di Cremona produce l’eco-rotolo. Si tratta – conclude la Coldiretti – di 300 metri quadri di prato trasportato con tre furgoni e consegnato in tempi da record per poter essere steso prima del suono della campanella. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.