TwitterFacebookGoogle+

Ancora temporali al nord, ma arriva 'Scipio'

Roma – Tempo ancora molto instabile al nord e al centro-sud con temporali, ma il caldo estivo e’ alle porte con l’arrivo dell’anticiclone africano Scipio. Intanto, il ‘summer storm’ continua a condizionare il tempo sull’Italia con temporali che, oggi e domani specie nel pomeriggio, imperversano su molte regioni. La redazione del sito www.ilmeteo.it segnala che “oggi i temporali, specie pomeridiani, saranno piu’ probabili su Alpi, Prealpi e tutte le regioni adriatiche fino alla Puglia, qui con fenomeni anche importanti. In serata la situazione peggiorerà sulla Pianura Padana, con rovesci e temporali che perdureranno anche martedì. Sempre martedì ancora temporali diffusi al nord, regioni adriatiche e arrivo di intenso maltempo in serata sulla Lombardia.

Mercoledì inizierà ad arrivare Scipio, che surriscalderà il centro-sud, con 32 gradi previsti a Roma. Temporali ancora al nord, ma sole al sud e al centro. Giovedi’, il cuore di Scipio farà schizzare le temperature fino a 40-42° su alcuni settori del sud. Ancora temporali diffusi, invece, al nord”. Antonio Sano’, direttore del sito www.ilmeteo.it, indica che “venerdi’ e sabato saranno due giornate piuttosto soleggiate su gran parte d’Italia con caldo estivo, a parte un possibile intenso peggioramento atteso sulla Sardegna nella giornata di sabato. Domenica 19 invece ancora temporali attesi al nord-ovest. Temperature in generale aumento a partire da mercoledi’ 15, specie al centro-sud, poi da venerdi’ anche al nord”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.