TwitterFacebookGoogle+

Angola: Governo taglia spesa pubblica a causa calo prezzo petrolio

(AGI) – Roma, 29 gen. – Il governo dell’Angola ha annunciato l’intenzione di emendare la legge di bilancio preventivo tenendo conto del brusco calo del prezzo del petrolio. Secondo nuovi calcoli – scrive l’agenzia Misna – le stime del prezzo del barile dovrebbero essere abbassate dai 81 dollari fissati nel testo approvato a dicembre ad appena 40. Agenzie di stampa specializzate calcolano che in conseguenza dei ribassi del prezzo del petrolio, di gran lunga la piu’ importante fonte di valuta estera per l’Angola, la spesa pubblica dovrebbe essere ridotta di circa 14 miliardi di dollari. L’Angola e’ il secondo esportatore di petrolio dell’Africa dopo la Nigeria. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.