TwitterFacebookGoogle+

Anticipo' il delitto in un libro, scrittore killer condannato a 25 anni

(AGI) – Torino, 30 giu. – Venticinque anni e 6 mesi. E’ la condanna inflitta oggi pomeriggio dalla Corte d’Assise d’appello di Torino, presieduta dal giudice Fabrizio Pasi, a Daniele Ughetto Piampaschet, accusato dell’omicidio dell’ex fidanzata nigeriana Anthonia Egbuna, la prostituta il cui corpo, ferito con numerose coltellate, fu ritrovato nelle acque del Po nel febbraio 2012. Un delitto che, secondo l’accusa, Piampaschet avrebbe descritto dettagliatamente in uno dei suoi romanzi. Il pm Antonio Malagnino aveva chiesto per lo scrittore la condanna all’ergastolo, dopo che in primo grado Piampaschet, difeso dall’avvocato Stefano Tizzani, era stato assolto “per non aver commesso il fatto”. “Sono innocente, stanno difendendo una banda di mafiosi”, ha commentato dopo la sentenza l’imputato, secondo cui la donna sarebbe stata uccisa da un gruppo criminale che gestisce il traffico di prostituzione. “Questo e’ un processo indiziario – ha commentato la avvocato Tizzani – ora aspettiamo le motivazioni della sentenza, poi sicuramente ricorreremo in Cassazione perche’ Daniele continua a proclamarsi innocente”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.