TwitterFacebookGoogle+

Appello di Tusk a Londra: “Sulla Brexit siete in tempo per ripensarci”

Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha lanciato un appello ai cittadini e al governo britannici a “cambiare idea” sulla Brexit. “Se il governo britannico rispetterà la sua decisione di uscire, la Brexit avverrà il 29 marzo del 2019 con tutte le conseguenze, a meno che non i nostri amici britannici non cambino idea”, ha detto Tusk in un dibattito all’Europarlamento. “Se una democrazia non può cambiare idea, cessa di essere una democrazia”, ha spiegato il presidente del Consiglio europeo, citando il ministro britannico per la Brexit, David Davis.

“Qui sul continente non abbiamo cambiato i nostri sentimenti. I nostri cuori sono ancora aperti a voi”, ha detto Tusk, sottolineando che nei negoziati sulla Brexit “il lavoro più difficile è ancora davanti a noi e il tempo e’ limitato”. Per il presidente del Consiglio europeo, c’è “bisogno di più chiarezza” da parte del Regno Unito sulle relazioni future. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.