TwitterFacebookGoogle+

Arabia-Iran, Rohani esorta musulmani a "punire" Riad

Teheran – Il presidente iraniano Hassan Rohani ha sollecitato i Paesi musulmani a “punire” l’Arabia saudita per suoi “crimini”, parole di una virulenza senza precedenti in più di due decenni di tensione tra le due potenze. “I Paesi della regione e del mondo islamico devono coordinarsi per risolvere i problemi e punire il governo saudita”, ha detto Rohani nel corso di una riunione di gabinetto, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Irna. “Se il problema con il governo saudita si limitasse all’hajj, potremmo aver trovato una soluzione. Ma purtroppo questo governo, con i crimini che ha commesso nella regione e il suo sostegno al terrorismo, versa il sangue dei musulmani in Iraq, in Siria, e Yemen e quotidiamamente bombarda selvaggiamente le donne e i bambini yemeniti”. Rohani ha aggiunto che i musulmani dovrebbero coordinare le loro azioni perche’ “l’hajj si svolga” normalmente e “i Paesi della regione siano sbarazzati del sostegno di questo regime al terrorismo in modo che il popolo yemenita possa vivere in pace e sicurezza”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.