TwitterFacebookGoogle+

Arancia meccanica a Pompei, rapinata un'anziana; basista e' un vicino 85enne

(AGI) – Napoli, 21 lug. – Basista 85enne di una banda di rapianatori fa derubare e picchiare la sua vicina di casa. A finire in manette cinque persone di Torre Annunziata , nel Napoletano, con l’accusa di rapina aggravata in abitazione. Il fatto risale a febbraio scorso, quattro malviventi guidati dal basista 85enne, avevano fatto irruzione nella casa di una donna anziana di Pompei, imbavagliandola con nastro adesivo e razziando denaro e oggetti preziosi.

L’anziana resto’ in balia dei rapinatori per oltre mezz’ora, legata, quasi soffocata dal bavaglio fatto co nastro adesivo, e impaurita dalle minacce. Il ‘colpo’ frutto circa 2mila euro. La donna riusci’ a liberarsi dopo che i malviventi erano andati via e a rifugiarsi in casa di un vicino, che chiamo’ i carabinieri, e questi accompagnarono la vittima in ospedale. Il basista dell’operazione era un 84enne che ha una proprieta’ vicina a quella della donna. A fornire elementi utili alle indagini ai militari dell’Arma anche immagini di telecamere di videosorveglianza in zona. Tutti e cinque gli arrestati sono residenti nel Salernitano. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.