TwitterFacebookGoogle+

ARGENTINA: Inizia il processo per gli abusi nell’istituto Provolo

La Procura della Repubblica ha confermato a mezzogiorno che ci sarà un processo a porte chiuse contro i quattro accusati di aver abusato di bambini ipoudenti. Non esiste ancora una data definita.

La causa principale degli abusi sessuali perpetrati presso l’Istituto Antonio Provolo a Luján vede il via al processo, come confermato oggi pomeriggio dalla Procura della Repubblica.

I quattro accusati di aver stuprato i bambini con problemi di udito sono quattro: i sacerdoti Horacio Corbacho e Nicola Corradi e gli impiegati Jorge Bordón e Armando Gómez. A causa della sua età avanzata e dei problemi di salute, Corradi attende il processo agli arresti domiciliari, mentre gli altri sono detenuti nella prigione di Bolougne Sur Mer.

Un quinto coinvolto è stato escluso dalla causa e dichiarato improcedibile.

La data del processo non è ancora confermata, ma verrà eseguito a porte chiuse, dal momento che la Giustizia ha deciso di proteggere le vittime per via della delicatezza del caso.

Nel frattempo, le cause secondarie in cui sono coinvolte le suore Asunción Martínez e Kumiko Kosaka, i registi, i professori e gli psicologi che sono passati per l’istituto e sono stati designati come partecipanti secondari, non sono ancora stati processati.

http://jornadaonline.com/mendoza/191396-elevaron-a-juicio-la-causa-de-abusos-en-el-provolo

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.