TwitterFacebookGoogle+

Armi da guerra per valore di 2 milioni sequestrate nel milanese, 8 arresti

(AGI) – Milano, 24 giu. – I carabinieri della compagnia di Legnano hanno arrestato otto persone con l’accusa di detenzione illegale di armi e hanno rinvenuto oltre 200 armi da guerra in quello che si configura come uno dei piu’ ingenti sequestri degli ultimi anni. Valevano oltre due milioni di euro le 200 armi da guerra sequestrate nel corso di un’operazione dei carabinieri di Legnano, che ha condotto anche all’arresto di 8 persone. Le indagini, coordinate dalle procure di Busto Arsizio, Bergamo e Brescia sono scattate dopo l’arresto di due fratelli di Castano Primo, in provincia di Varese, definiti “insospettabili” dagli inquirenti: l’operazione ha consentito di accertare le responsabilita’ di un gruppo di collezionisti che detenevano illegalmente armi da fuoco e da taglio in dotazione a forze di polizia italiane e straniere. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.