TwitterFacebookGoogle+

Arrestato il cantante 'Raffaello', tentata corruzione a polizia

(AGI) – Napoli, 29 apr. – Raffaele Migliaccio, 28 anni, in arte Raffaello, cantante neomelodico molto noto tanto da essere una delle figure cui si ispira la parodia di questi artisti nella trasmissione Rai “Made in Sud”, e’ in carcere a Poggioreale per aver tentato di corrompere la polizia dopo essere stato fermato per controlli. Una volante della Questura di Napoli lo ha bloccato questa notte in via Stadera, all’angolo con via Santa Maria del Pianto, mentre era al volante della sua Mercedes AMG 4 Matic; insieme a lui la fidanzata e un amico. Poiche’ gli agenti avevano rilevato diverse infrazioni al codice della strada e si accingevano a compilare il verbale, Migliaccio ha offerto loro 400 euro per ‘essere clementi’, aggiungendo: “non sapete chi sono io? Sono un famoso cantante neomelodico. Ma che state facendo, non avete rispetto per il successo? Io sto pieno di soldi, quando avete bisogno sono a disposizione”. Ora l’uomo deve rispondere di istigazione alla corruzione ed e’ anche stato segnalato per il possesso di hashish. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.