TwitterFacebookGoogle+

Arrestato reclutatore siriano a Genova

Roma – Un cittadino siriano è stato arrestato per terrorismo dalla Digos di Genova. Lo rende noto la Polizia di Stato su Twitter. L’uomo è accusato di associazione e arruolamento con finalità di terrorismo. Sarebbe un reclutatore di jihadisti. Ha 23 anni e risiede a Varese il cittadino siriano arrestato: l’inchiesta è stata diretta dalla Procura Distrettuale Antiterrorismo di Genova e coordinata dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione. Nel corso delle indagini, secondo quanto trapela, è emersa l’intenzione del giovane di recarsi in Siria per unirsi alle fila di Jabat al Nusra (“Partigiani del soccorso al popolo della Grande Siria”, ndr),un gruppo di rivoltosi armati, legato ad Al Qaeda. La pianificazione dell’imminente viaggio ha portato l’autorità giudiziaria ad emettere la misura pre-cautelare del fermo per pericolo di fuga.

Secondo quanto emerso, non sarebbero state riscontrate prove su possibili piani di attentati da attuare sul territorio italiano. Nell’ambito dell’indagine sono state eseguite perquisizioni a carico di altre cinque persone, tutte straniere e residenti a Genova. I cinque avrebbero avuto stretti rapporti di amicizia con il siriano. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.