TwitterFacebookGoogle+

Arturo Scotto a Viva l'Italia e gli altri appuntamenti in agenda

  • Arturo Scotto a Viva l’Italia – A partire dalle 15 in diretta web, il capogruppo di Sinistra italiana alla Camera si confronta con il direttore, Riccardo Luna, e con i giornalisti di Agi. Affronta i nodi che attendono la sinistra alla vigilia di un weekend di fuoco che tra Roma e Rimini vedrà riunite le assise di Pd e Si, entrambi alle prese con una minaccia di scissione. Il dibattito può essere seguito in diretta su Facebook, Twitter, YouTube e sul sito www.agi.it.  

  • Pd e il rischio scissione – Continua ad essere alta la tensione all’interno del partito democratico in vista dell’assemblea di domenica 19 febbraio. Le varie correnti cercano di mediare per evitare media per evitare la scissione: sul tappetto la proposta di Fassino e Martina per una convenzione nazionale programmatica.
  • Decreto Milleproroghe – Dopo la seconda sospensione riprendono i lavori in Aula al Senato, dal momento che non è ancora arrivato il maxiemendamento del governo sul quale l’esecutivo metterà la fiducia.
  • Donald Trump e il caso Flynn – I democratici premono per inchiesta sulle dimissioni del consigliere per la sicurezza dopo che si è saputo dei suoi contatti segreti e ‘compromettenti’ con Mosca. I Democratici vogliono sapere se Flynn abbia agito da solo o per ordine di qualcuno. I Repubblicani lavorano al contenimento del danno e cercano di impedire che lo scandalo travolga la casa Bianca, conquistata dopo otto anni di mandato democratico, malgrado a vincere le elezioni sia stato un outsider come Trump.
  • G20 a Bonn –  Occhi puntati sul debutto di Sigmar Gabriel e Rex Tillerson al vertice dei ministri degli Esteri del G20 che da oggi, e fino a venerdì 17 febbraio, si svolge al World Conference Center di Bonn. L’Italia è rappresentata da Angelino Alfano. Un esordio in grande stile per il nuovo capo della diplomazia tedesca, che ha preso il posto di Frank-Walter Steinmeier, appena eletto capo dello Stato, e il primo appuntamento internazionale di rilievo per il Segretario di Stato americano.
  • Europa-Canada –  Il primo ministro del Canada Justin Trudeau all’Europarlamento dopo il sì al Ceta.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.