TwitterFacebookGoogle+

Assaltata stazione polizia di Istanbul, uccise le due donne barricate

Istanbul – Sono state uccise dalla polizia turche le due donne che avevano attaccato a colpi d’arma da fuoco una stazione delle forze dell’ordine a Istanbul per poi asserragliarsi all’interno di un edificio vicino. Lo riferiscono i media turchi. Gli agenti hanno assaltato l’appartamento in cui erano barricate le due donne, di cui non si conosce l’identita’ ne’ l’appartenenza a qualche gruppo, e le hanno “neutralizzate”, ha reso noto l’agenzia di stampa Dogan, citando fonti della polizia. La coppia aveva attaccato armata con granate una stazione di polizia nel quartiere di Bayrampasa. Gli agenti avevano risposto al fuoco, ferendo una delle due prima che fuggissero nell’edificio li’ vicino.

Al momento non ci sarebbero morti, nè feriti tra gli agenti e neppure tra i passanti. In Turchia è altissima l’allerta terrorismo per la minaccia di attentati di matrice curda e jihadista, con l’Isis che ha più volte preso di mira obiettivi nel Paese. Il 17 febbraio ad Ankara un’autobomba guidata da un kamikaze aveva preso di mira un convoglio militare, causando 29 morti.  (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.