TwitterFacebookGoogle+

Assenteismo: dal Casertano a Termini Imerese, nuovi episodi di truffa – VIDEO

(AGI) – Caserta, 19 giu. – Nuovi, gravi episodi di assenteismo questa volta al Sud, nel Casertano e a Termini Imerese. Sono 85, su un totale di circa 127, i dipendenti del Comune di Orta di Atella, nel Casertano, indagati per truffa aggravata, false prestazioni o certificazioni, ma solo per 24 il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha emesso una misura di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L’indagine dei carabinieri della locale stazione, con la collaborazione della compagnia di Marcianise, e’ nata dopo un controllo anti assenteismo ed e’ durata alcuni mesi nel 2013, con osservazioni ma anche con l’uso di telecamere. E ha scoperto un sistema di vidimazione ‘collettiva’ dei badge alla macchinetta segnatempo; in pratica, gruppetti organizzati di dipendenti, in 3 o 4, si mettevano d’accordo e uno solo marcava i badge di tutti in ingresso a turno, ed un altro, sempre a turno, in uscita. Durante l’orario lavorativo tutti, poi, erano del tutto assenti , o presenti solo per brevi periodi. Stesso meccanismo a Termini Imerese, dove la polizia, in collaborazione con i carabinieri, ha denunciato cinque impiegati per assenteismo.

Guarda il video

Secondo quanto emerso, si coprivano tra loro attestando falsamente la presenza in servizio. Uno di loro e’ stato trovato in possesso di cinque “badge” dei colleghi, che aveva timbrato in loro vece. Le carte magnetiche sono state sequestrate. Gli indagati sono S.G., 55 anni, M.S., 53 anni, D.G., 65 anni, D.M. M., 58 anni, e D.I., 54 anni. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.