TwitterFacebookGoogle+

Assenteisti e arroganti, dito medio mentre passa i badge

Avellino – Strisciava il badge per conto di colleghi e pur avendo capito di essere ripreso da una telecamera nascosta ha mostrato il dito medio per beffeggiare il controllo. E’ uno dei tanti episodi ripresi dagli uomini della Squadra mobile negli uffici dell’Asl di Avellino dove stamani è scattato un blitz anti-assenteismo per 21 indagati tra medici, infermieri e amministrativi. Una “struttura sistemica” di coperture, la definizione del gip di Avellino che ha emesso l’ordinanza di sospensione dalle funzioni nei confronti dei 21 dipendenti infedeli (per 4 di loro sono scattati i domiciliari). Al vaglio degli inquirenti la posizione di altre venti persone. Denunciati anche impiegati che registravano la presenza di colleghi mai passati per gli uffici, che però hanno sempre avuto una condotta irreprensibile. In un caso un impiegato ha “coperto” una collega che risultava assente giustificata. Nell’arco di un anno sono centinaia e centinaia le ore di lavoro retribuite ai dipendenti indebitamente.

Guarda il video

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.