TwitterFacebookGoogle+

Attentato Francia: uomo fermato e' collegato a movimento salafista

(AGI) – Parigi, 26 giu. – “Il sospetto dell’attentato nell’Isere si chiama Yassine Sali”, conosciuto dai servizi antiterrorismo, senza precedenti penali ma gia’ noto per estremismo: lo ha annunciato il ministro dell’Interno francese, Bernard Cazeneuve, secondo quanto riferisce Le Figaro. L’uomo e’ residente nella zona di Lione. Secondo il ministro dell’Interno francese, il sospetto “sarebbe collegato al movimento salafita” ma “non era conosciuto per avere legami con terroristi”. Cazeneuve ha riferito che persone che potrebbero aver partecipato all’attentato sono stati fermati, l’inchiesta dira’ se sono implicati e in che modo”. Il presunto autore e’ stato “neutralizzato da un pompiere, mentre la vittima e’ in corso d’identificazione”, ha aggiunto. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.