TwitterFacebookGoogle+

Attenzione, a New York hanno scoperto l'acqua calda: la pizza romana a taglio

La pizza a taglio romana ha varcato l’Oceano e conquistato gli Stati Uniti: a New York sembra questo il nuovo trend in fatto di street food, almeno stando a quanto racconta il Wall Street Journal. Una scoperta dell’acqua calda, almeno per noi romani, ma per gli abitanti della Grande Mela e’ una vera ‘rivoluzione’ rispetto alla classica pizza che va per la maggiore da quelle parti, la napoletana, tonda con il cornicione alto. 
 
 
Unico ‘inconveniente’, a quanto pare, e’ la temperatura: la pizza a taglio, o anche a pala, viene servita a temperatura ambiente, non bollente. Oltre al fatto che e’ più cara. Ma “chiunque la provi, la adora”, ha assicurato Michael Ayoub, proprietario del Fornino, che ha tre punti vendita a Brooklyn. Lui offre anche la classica pizza tonda ma tre settimane fa ha voluto provare a offrire qualcosa di diverso e ha funzionato. Una pala di pizza di 4 piedi (circa 60 cm), con due/tre ingredienti sopra, viene venduta per 75 dollari, oppure a pezzo – rigorosamente tagliato con le forbici, altra novità in America – tra i 5 e i 7 dollari. 
 
 
E Ayoub non e’ il solo: Eataly, la popolare catena di eccellenze enogastronomiche italiane di Oscar Farinetti, che ha aperto in città un anno fa il suo secondo negozio, propone la pizza romana, cosiddetta ‘pizza alla pala’, vendendo circa 550 pezzi al giorno, ha riferito un portavoce. Farinella ha tre punti vendita a Manhattan e un altro a Chelsea, mentre Pie by the Pound sta pensando di allargarsi e aprire un altro negozio, oltre a quello tradizionale nella zona di Union Square. “Il business sta esplodendo per noi“, ha sottolineato il proprietario, Jeffrey Reiss. 
 
Da poco ha fatto capolino a New York, nel Lower East Side, anche Trapizzino, una ‘sacca’ di pizza a forma triangolare che si può riempire con diverse specialità romane. E non manca neanche le cosiddetta ‘pinsa‘, una variante che risale ai tempi antichi offerta da Pinsa Lab a Brooklyn.
 
 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.