TwitterFacebookGoogle+

Atti sessuali su minori: Cassazione conferma condanna per ex parroco di Mallare

Ex parroco di Mallare condannato a 4 anni e mezzo di reclusione, con condanna confermata in Cassazione al termine del lungo iter processuale. Per l’ex sacerdote Martin Varkey Parappillil l’accusa è di atti sessuali con minori e possesso di materiale pedopornografico, sequestrato al parroco nell’ambito dell’indagine che aveva portato al suo arresto.

Oltre che nel comune di Mallare, in Val Bormida, l’ex parroco aveva svolto sacerdozio a Murazzano e Marsaglia, nel Cuneese, ed era stato fermato nel marzo 2012 all’aeroporto di Malpensa, poco prima del decollo dell’aereo che lo avrebbe riportato in India.

Martin Varkey Parappillil era stato condannato in primo grado a 6 anni, la pena era stata poi ridotta in appello. Ora la sentenza della Suprema Corte che condanna l’ex parroco a quattro anni di carcere.

Atti sessuali su minori: Cassazione conferma condanna per ex parroco di Mallare

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.