TwitterFacebookGoogle+

Autismo, 'ab-bracciata' collettiva oltre 3.000 km nuotati

Roma. – Si e’ chiusa ieri la lunga maratona acquatica per l’autismo con 3.111 chilometri di vasche nuotate complessivamente dai quasi 3.500 tra ragazzi affetti dal disturbo, familiari, amici, nuotatori professionisti e semplici cittadini che hanno aderito all”Ab-bracciata collettiva”, organizzata dal gruppo romano di Terapia multisistemica in acqua (Tma) – metodo Caputo-Ippolito, per la “Giornata mondiale per la consapevolezza dell’autismo” Ecco come e’ andata nelle 5 citta’ ospitanti: Napoli: 1.840 persone, km nuotati 1.042; Roma: 762 persone, Km 867; Firenze: 448, Km 612; Milano: 225, Km 300; Foggia: 213, Km 290. Con quasi mille bracciate ciascuno, dunque, giovani e meno giovani si sono avvicendati in corsia durante le 30 ore consecutive di sport, divertimento e riflessione. Come hanno spiegato gli organizzatori della maratona: “Cosi’ e’ stato possibile avvicinarsi all’autismo da diretti protagonisti, e non da meri spettatori”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.