TwitterFacebookGoogle+

Autismo: al via screening in nidi e scuole materne

(AGI) – Tavernerio, 2 set. – Utilizzare il contesto di gioco
come ambiente privilegiato per osservare l’andamento dello
sviluppo psicomotorio dei bambini. E introdurre nelle scuole
italiane un modello oggettivo di valutazione che consenta di
individuare fin dai primi mesi di vita eventuali ritardi o
campanelli d’allarme anche per quanto riguarda l’autismo. Sono
questi gli obiettivi del progetto di prevenzione primaria “La
salute psicomotoria” rivolto a bambini degli asili nidi e delle
scuole materne, che prendera’ il via a livello nazionale nelle
prossime settimane grazie all’accordo sottoscritto da Villa
Santa Maria, Centro di Tavernerio (Como) specializzato nella
cura e riabilitazione di bambini e ragazzi affetti da autismo e
patologie neuropsichiatriche, e dall’UCEI (Unione delle
Comunita’ Ebraiche). Il progetto, che sara’ operativo fin dal
mese di settembre negli istituti delle Comunita’ Ebraiche di
Firenze, Torino e Trieste per poi allargarsi a quelli di Roma
nel mese di gennaio, e’ voluto e finanziato dall’UCEI tramite i
fondi dell’8 per mille. Gli esperti di Villa Santa Maria
saranno impegnati per un periodo di osservazione di sei mesi.
Per la valutazione dei bambini verranno utilizzati strumenti di
misurazione dello sviluppo psicomotorio elaborati ad hoc dalle
terapiste e psicologhe della clinica comasca, la cui
applicazione sara’ contestuale a quella di test standardizzati
gia’ comunemente in uso. In questo modo, attraverso un percorso
suddiviso in tre fasi, quella di formazione degli educatori
scolastici, quella di osservazione dei bambini e quella dei
laboratori ludico-motori, sara’ possibile osservare e valutare
in termini oggettivi i bambini fin dai primi mesi di vita, e
individuare eventuali campanelli di allarme rispetto a ritardi
dello sviluppo.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.