TwitterFacebookGoogle+

Autismo, al via stagione sportiva Progetto Filippide

Roma – Parte la stagione 2016-2017 del Progetto Filippide, l’associazione del Comitato Paralimpico che avvia all’attività sportiva persone con patologia autistica e malattie rare. In occasione dell’inaugurazione, è stato dato il via anche all’Accademia di nuoto sincronizzato “Trisomina21” per atlete con la sindrome di down di età compresa tra i 10 e i 13 anni, ed è stata premiata la squadra di nuoto sincronizzato del Progetto Filippide, che ha conquistato il titolo campione del mondo in occasione dei ‘Trisome Games’ svoltisi a luglio Firenze.

Il centro pilota del Progetto Filippide ha preso avvio a Roma nel 2002 con 6 atleti e, nel tempo, è cresciuto sempre di più fino a divenire quello che è oggi, vale a dire un progetto collaudato che avvia alla pratica sportiva oltre 45 atleti in età pediatrica (dai 2-3 anni già con diagnosi accertata fino a 12 anni) e 35 adulti. Oltre a questi atleti del Centro pilota, il Progetto Filippide ne accoglie altri con sindrome autistica che, pur non inseriti nelle attività ufficiali finanziate dal Comune di Roma, vengono seguiti in un’attività sportiva strutturata. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.