TwitterFacebookGoogle+

Autista bus picchia e insulta 18enne marocchina, sospeso

(AGI) – Bologna, 27 apr. – Picchiata ed insultata in modo razzista dall’autista dell’autobus: e’ il racconto di una studentessa 18enne di origine marocchina e con cittadinanza italiana che, dopo una notte in osservazione, e’ stata dimessa dall’ospedale di Bentivoglio (Bologna) con una prognosi di 40 giorni per le lesioni riportate. Sul posto, sabato sera a Castelmaggiore, nel Bolognese, sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118. La studentessa, che ha fornito la sera stessa una prima ricostruzione ai militari dell”Arma, presentera’ formale denuncia. Intanto, Tper, l’azienda che gestisce il trasporto su gomma a Bologna e Ferrara, “in relazione alla gravita’ del fatto”, ha reso noto di aver sospeso “in via preventiva” dal servizio, il conducente del bus in attesa delle risultanze della commissione d’inchiesta interna “che e’ gia’ stata nominata, come previsto dalle normative e dalle procedure interne, ed e’ al lavoro sul caso”. L’Azienda, inoltre, “si e’ gia’ messa a disposizione delle forze dell’ordine offrendo la massima collaborazione per l’accertamento dell’esatta dinamica dei fatti”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.