TwitterFacebookGoogle+

Autobomba contra polizia turca nel sud-est, uccisi 8 agenti

Ankara – E’ di almeno 8 poliziotti morti e 45 persone ferite il bilancio, ancora provvisorio, dell’esplosione di un’autobomba a pochi metri dall’ingresso di un commissariato di polizia a Cizre, nella provincia sud-orientale turca di Sirnak, al confine con Siria e Iraq. Nella zona operano i ribelli curdi del Pkk, che negli ultimi mesi sono stati accusati dal governo per numerosi attacchi contro la polizia. 

 

Latest: #Turkey has lost at least 3 police officers+2 civillians in #pkk car bomb attack in #Cizre w many injured. pic.twitter.com/8lkkvOxpuX

— tahtakuslar (@taylieli) 26 agosto 2016

 

L’agenzia di stato turca Anadolu sostiene che l’attacco e’avvenuto alle 7 del mattino e ha colpito un posto di blocco a una cinquantina di metri dalla stazione della polizia e che i responsabili sono militanti del Pkk. Le foto pubblicate sui social network mostrano un edificio a più piani indicandolo come la stazione di polizia coinvolta e ora completamente distrutta. (AGI)

 
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.