TwitterFacebookGoogle+

Bakecaincontri: come funziona il web dove Mauro Floriani ha trovato le baby squillo

Baby squillodi Stefania Carboni14/03/2014– Viaggio nella rete dove il marito di Alessandra Mussolini ha incontrato le baby prostitute. E dove gli utenti, davanti alle inchieste della Procura, non si fermano ancora e contattano minori.

«È vero, ho avuto due rapporti sessuali a pagamento, ma non sapevo che si trattasse di minorenni».

Mauro Floriani, l’uomo che, 25 anni fa ha sposato la senatrice Alessandra Mussolini, è crollato così davanti al procuratore aggiunto Maria Monteleone e al sostituto Cristiana Macchiusi che gli chiedevano chiarezza su quei incontri con le “bambine” dei Parioli, le giovanissime baby prostitute che stanno facendo tremare molte persone facoltose sotto il Colosseo. in città. L’ex capitano della Guardia di finanza, oggi manager di Trenitalia, ha spiegato di aver contattato le ragazze tramite il sito Backekaincontri. «Sono entrato in contatto con una di loro attraverso il sito bakecaincontri – ha dichiarato Floriani su verbale – Ho preso il numero e ho chiamato. È successo un paio di volte, ma sul sito c’era scritto che avevano 19 anni, e io mi sono fidato: ho sempre pensato che fossero maggiorenni». Ma come funzionano siti del genere? E sopratutto come si può ottenere “sesso a pagamento” attraverso la rete?

CIAO LOLITA IL PROF TI CERCA ANCORA – Noi avevamo già spiegato qui il meccanismo di offerta e domanda on line. Uno scambio che avveniva con tanto di pagamento in rose (@) sostituite al posto degli euro per ingannare moderatori e clienti sgraditi. Ma è cambiato qualcosa rispetto a prima? La nostra Lolita sulla sua casella mail riceve ancora i messaggi di clienti interessati, nonostante il suo lungo silenzio on line: «Ciao XXX… hai ancora bisogno di una mano? altrimenti la fine dell’anno si avvicina troppo…», ci chiede ancora un professore in “cerca di studentesse”. Quello che, nelle puntate precedenti, nonostante la nostra minore età ci rassicurò così:

Se i tuoi genitori danno dei soldi per le ripetizioni, puoi tenerli tu. Sono comunque sicuro che le mie non ti faranno un brutto effetto. Per quanto riguarda pagarti io, dato che sei minorenne è vietato. Però senz’altro mi farà piacere farti dei regali, soprattutto se diventiamo amici.
Come ti piace essere guardata? L’hai mai fatto?

Sotto il nome  Bakecaincontri compaiono vari siti di annunci. Nei siti si può entrare con un click, affermando di essere maggiorenne.

Andrea Cecconi si reca alla Camera per l'incontro con Casaleggio

LEGGI ANCHE: Come diventare una baby prostituta in un’ora

Basta una ricerca ed ecco che spuntano diversi siti con lo stesso gioco di parole…

Andrea Cecconi si reca alla Camera per l'incontro con Casaleggio

POLICY CONTRO I MINORI – In genere in questi siti c’è un alert che spiega come lo spazio sia vietato a minori . I messaggi che non rispettano la policy verranno cancellati. Un esempio è Bakecaincontrii.com : «Il sito dispone di un sistema di Controllo Parentale. L’accesso ai contenuti di questa sezione tramite questo computer può essere inibito. Se anche un minore ha accesso a questo computer bakecaincontrii.com consiglia di attivare il sistema di controllo parentale», recita l’avviso con tanto di link su come attivarlo. Non solo, bakecaincontrii.com si riserva il diritto di cancellare ogni annuncio pubblicato “non in conformità con i requisiti qui riportati”. Cliccando “ACCETTO”, l’utente dichiara comunque di essere maggiorenne e di esonerare i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito, della responsabilità sul contenuto dell’annuncio e sull’utilizzo fatto della sezione. Stessa cosa accade anche per bakeca-incontri. Ma gli utenti più furbi sanno aggirare ogni “ostacolo”…

Andrea Cecconi si reca alla Camera per l'incontro con Casaleggio

ANNUNCI IN CERCA DI … – In rete nella sezione donna cerca uomo c’è di tutto. Centocelle hot ragazza mora orientale, ventunenni che garantiscono il bacio in bocca e anche trans (perlopiù asiatiche). Età media? 25 anni, ma si trovano anche donne (o altro) sui 40. C’è chi ci mette faccia, chi si pixela le parti intime. Fin qui però nulla che indichi la minore età. Nella sezione uomo cerca donna invece si nascondono i clienti più papabili. Come questo:

Se sei massimo ventiduenne, biricchina, curiosa, molto pxxxx… Scrivimi, vedrai che troviamo un accordo.

oppure…

Se sei una ragazza di età compresa fra 18 e 22 anni, carina, spontanea, seria e vuoi conoscere un altrettanto bell’uomo che sappia viziarti…e farti stare bene rispettando educazione e privacy…scrivimi. Ho 50 anni sono gradevole e per bene. Serio e concreto. Assicuro e chiedo discrezione e serietà.

Un altro cerca invece fidanzate blitz:

Andrea Cecconi si reca alla Camera per l'incontro con Casaleggio

guarda annunci:

PICCOLA CI CONOSCIAMO? – E le risposte non tardano. Arrivano pronte, sulla casella mail, anche indicando il problema di Lolita: sarà maggiorenne ad agosto. «La mia generosità – spiega un facoltoso 52enne – consiste nel cercare di sdebitarmi come è meglio per te e lo concorderemo a voce. E’ indispensabile per me conoscerti dal vivo, prima del nostro primo incontro in privato, per parlare 10 minuti e verificare se c’è feeling, in un luogo pubblico scelto da te. Chiedimi pure quello che vuoi, magari evitando di entrare troppo nel personale in questa prima fase… :) Per l’età, nessuna legge vieta di conoscersi e di parlare, dico bene? ;)».

Insomma conoscere Lolita in questa prima fase non è un male (per lui). Nulla di vietatto, anche se la ragazza ha ancora 17 anni. Professori, prestanti medici, cinquantenni. In genere dopo un primo scambio di mail si punta per chat skype o  whatsapp. «Ti offro aiuto per risolvere i tuoi problemi, scrivimi di cosa hai bisogno e se posso ti aiuterò» oppure ancora «Hai voglia di guadagnare? Non perdere tempo inoltrami foto e zona». Entrare nel giro pare facile. «Cerco oggi… Offro rose…. Libere??? Quanto vorreste??600???700!!??», insiste un libero imprenditore. «Ci sei oggi x tante rose??», insiste un medico a cui Lolita non risponde da giorni. Sono ancora lì, non cambia nulla. Neanche davanti alle procure, neanche davanti agli scandali che scuotono la Roma bene. Sono ancora lì, con le loro rose in mano che non sono fiori. Solo contanti, in mano a uomini che non sono principi azzurri. «Mi dispiace ma no minorenni, ci risentiamo ad agosto». Forse è meglio non sentirci mai più.

http://www.giornalettismo.com/archives/1409171/bakecaincontri-come-funziona-mauro-floriani-baby-squillo-bakecaincontri/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.